Sarzi Sartori Gianfranco e C. S.n.c.

L’azienda nasce nel 1956 dall’intuito del suo fondatore, Sarzi Sartori Marcello, che nella prima sede provvisoria di Commessaggio (MN) in Via Libertà 11 gestisce insieme alla moglie Cappellaro Ancilla una stazione di rifornimento con gasolio,miscela, benzina super e normale. Annesso allo stesso, un piccolo deposito commerciale di prodotti petroliferi. Dopo solo quattro anni si trasferisce al civico 8 della stessa via abbandonando il piccolo distributore ma trattando gasolio, petrolio e benzina per agricoltura oltre a oli lubrificanti, bombole a metano e a GPL, pannello per il riscaldamento domestico e mangime per animali da allevamento e da cortile. Nel 1980 il figlio Sarzi Sartori Gianfranco e la moglie Zanetti Fiorenza rilevano dalla società petrolifera ESSO ITALIANA un deposito di carburanti in Via Repubblica, 74 a Casalmaggiore (CR) dove si completa la gamma dei combustibili liquidi commerciati con gasolio per il riscaldamento domestico e olio combustibile fluido 3/5 che, a causa della riduzione repentina della domanda di mercato, nel 1992 verrà sostituito con il gasolio per autotrazione di più vasta diffusione. Solamente pochi mesi dopo, nel 1981, acquisiscono il distributore stradale annesso allo stesso deposito di Via Repubblica. Nel 1995 il fondatore dell’impresa viene a mancare e lascia le redini al figlio accompagnato dalla moglie e ai relativi nipoti Luca e Cristian. Nel 1998 la società rileva la gestione di un centro agricolo AGIP a Sustinente (MN) che il nipote del capostipite condurrà per otto anni cominciando a muovere i primi passi nel settore dei carburanti. Nel 2003 la società per motivi di mercato decide di vendere le autorizzazioni del distributore stradale di Casalmaggiore il quale resterà chiuso fino al 2010, anno durante il quale verrà riaperta una delle prime “pompe bianche” della zona a proprio marchio con il nome di ARIETE.
Infatti Marcello, dai primi anni di vita della società, volle fortemente come logo un ariete rosso su fondo bianco a memoria della già nota 132°divisione corazzata ARIETE avendone vestito l’uniforme durante gli anni di ferma obbligatoria e anche successivamente prendendo parte alla campagna di colonizzazione dell’Africa settentrionale a fianco della Deutsches Afrika Korps.
Ad oggi la società si compone del nucleo famigliare originario nel ricordo e nel solco della tradizione del nonno Marcello avvalendosi della collaborazione di un associato e di un dipendente.