Enoteca Cantina Cancarini Leonardo

Tutto è cominciato nei locali gestiti a mezzadria dai Cancarini, agricoltori che vendevano il loro prodotto, radicatisi col tempo nel territorio. Cominciarono lì con la vendita a domicilio, per poi spostarsi e concentrare l’attività di vendita in un locale apposito. La scelta di vendere al pubblico risale agli anni Settanta, quando per motivi di spazio, si trasferiscono da un posto all’altro fino al 1981, anno in cui si stabiliscono nella sede attuale.
Questa attività, radicata nel territorio e portatrice delle tradizioni enogastronomiche locali e nazionali, è gestita da Andrea fino al 1997 quando il figlio Leonardo lo sostituisce, mentre lui torna a dedicarsi all’azienda agricola di famiglia.

ENOTECA E DOLCERIE DE TOMA

Nel centro storico di Lodi l’Enoteca De Toma si affaccia sul Corso Vittorio Emanuele con un negozio completamente rinnovato negli anni Ottanta. Due luminose vetrine espongono prodotti e confezioni regalo di tutto il settore enogastronomico, con un particolare assortimento di vini, distillati, cioccolati e dolcezze artigianali.
La ristrutturazione è necessaria quando il vecchio bancone della mescita e i tavolini e le sedie per il gioco delle carte, tipici del vecchio “emporio vinicolo”, non sono più in linea con le nuove esigenze della clientela. Quindi, del vecchio e antico locale dei nonni restano soltanto i muri perimetrali.
Una zona sempre più grande è dedicata ai prodotti alimentari e dolciari selezionati tra le più rinomate aziende artigianali. Un banchetto espositivo esterno mette sempre in bella mostra la mandorlata lodigiana, che è la torta tipica e i bacioni di Lodi.
Da un lato dell’enoteca una scala scende nelle cantine romaniche, costruite al tempo di Federico Barbarossa, dalle volte in mattoni e dalla temperatura perfetta per la conservazione del vino. Dove un tempo riposavano le botti provenienti dalla terra d’origine pugliese, ora intorno ad una lunga tavolata si organizzano serate di degustazione per tutti gli appassionati di vino.

Magni Giuseppina

Bar Giuan… il buon caffè da oltre 70anni.

È il bar storico di Velate da 3 generazioni.

Il 1° luglio1942 Bambina Ripamonti col marito Magni Giovanni inizia l’attività di Bar-Trattoria (“ost”).

Nel 1966, con la figlia Magni Pinuccia (Giuseppina) e il genero Luigi, il locale subisce un rinnovamento diventando un bar in stile moderno con l’introduzione di ciò che allora andava di moda e cioè Tv, Juke-box, biliardo, flipper, gioco del Balin (ancora in essere).

Luigi, appassionato di vini, crea una pregiata enoteca di vini all’interno ampliata ora con birre estere.

Negli anni ‘80 la figlia Pinuccia rileva l’attività aggiungendo l’edicola-cartoleria.

Nel 2001 arrivano Tabacchi, ricariche telefoniche, Gratta e Vinci, ticket Bus. Pinuccia, la figlia Alessandra, il figlio Giovanni e la nuora Alida proseguono nell’attività e nel 2010 la Regione Lombardia ha inserito il Bar Giuan nell’elenco degli esercizi storici lombardi.