Invernizzi Oreste S.A.S. di Invernizzi Vittorio e C.

Angelo Invernizzi, nonno dell’attuale titolare, fonda l’azienda di vendita e posa in opera di
materiale idraulico ed elettrico nel 1923, in Viale Tibaldi 60, a Milano.
Successivamente si trasferisce in Corso di Porta Vittoria 56 per circa 5 lustri fino all’apertura, negli
anni Sessanta, dell'attuale sede di viale Monte Nero 73. Pochi anni dopo, ad Angelo subentra il
figlio Oreste con la moglie Mariarosa: l'attività commerciale si modifica in funzione degli sviluppi
tecnologici e delle mutate esigenze del mercato, privilegiando la vendita al dettaglio di materiale
elettrico, forniture di impianti elettrici e di elettrodomestici.
A partire dagli anni Ottanta entra nell’attività di famiglia l'attuale titolare, Vittorio Invernizzi, figlio
di Oreste, che si specializza anche in assistenza hardware e software, duplicazione chiavi e
illuminotecnica.
Gli insegnamenti sono stati preziosi ed oggi è lui che continua a soddisfare i clienti con
professionalità e prodotti sempre all’avanguardia nel settore dell’illuminazione e dell’assistenza
tecnica.

M.B.M. DI BONI GIORGIO, MARCO & C. – S.A.S.

Dai primi frigoriferi agli elettrodomestici di ultima generazione, dalla tv in bianco e nero, passando dal tubo catodico, fino alla smart tv, la famiglia Boni vende elettrodomestici a Soresina dal 1963.
Questo è l’anno in cui Mario e sua moglie Maria Grassi fondano la M.B.M., iniziando ufficialmente la loro esperienza nel commercio.
Un’esperienza che attraversa mezzo secolo di storia, nel corso del quale la famiglia Boni cresce: nascono 5 figli.
I primi due, Giorgio e Marco sono gli attuali titolari dell’attività, subentrati nel 2000 ai genitori.

Eredi Farina s.a.s. di Romualdo e Silvano Farina e C.

La Ferramenta Farina nasce nel 1951 grazie allo spirito e all’intraprendenza di Enrico Farina –
conosciuto come il “Richett” – aiutato dalla moglie Amelia.
Il negozio diventa subito il punto di riferimento per gli abitanti di Pratocentenaro, un quartiere in
quegli anni in fase di grande sviluppo edilizio.
Dopo la morte di Enrico, nel 1982, l’azienda cambia denominazione sociale in Eredi Farina: i soci (i
figli e la moglie di Enrico) decidono di rilevare un negozio di cristalleria, casalinghi e articoli da
regalo – proprio davanti al negozio storico in viale Testi, 78 – con lo scopo di sviluppare ed
ampliare il fatturato ed i servizi offerti.
In seguito alla ristrutturazione realizzata agli inizi degli anni Novanta, Ferramenta Farina diventa
più moderno e funzionale, adattandosi in tal modo alle nuove esigenze della clientela sempre in
crescita.

Ferramenta Daina di Manfredi Paolo

La Ferramenta Daina è un vero e proprio mondo dove, in oltre cento anni, sono passate migliaia di persone alla ricerca di una soluzione ai lori piccoli o grandi problemi.
L’attività della famiglia Daina comincia nel 1902 grazie a Francesco e Cristoforo che girano come venditori ambulanti di mercato in mercato, alla ricerca del terreno più fertile per vendere gli utensili da lavoro che vengono prodotti nelle prealpi bresciane e bergamasche.
I due Daina riescono a condurre le loro famiglie e l’attività fin dopo la seconda guerra mondiale,grazie anche a Paolo, figlio di Cristoforo, che gestisce la ferramenta fino al 1949. E’ in quell’anno che l’attività ambulante diventa rivendita in luogo fisso, con l’apertura di quel piccolo negozio in via Matteotti ancora oggi gestito dalla stessa famiglia.
A Paolo subentra nel 1949 la figlia Maria; quest’ultima, nel 1995, passa la gestione al figlio Paolo Manfredi, titolare odierno di un’attività che, dopo 115 anni di storia imprenditoriale, è il punto di riferimento per la maggior parte del territorio cremonese.

Brunelli Angelo e Giuseppe S.n.c.

La Ferramenta Brunelli è stata aperta a Salò nel 1920 dal nonno Angelo Brunelli, falegname intagliatore, premiato con una croce di Francia nel 1925 per le sue opere d’arte all’esposizione internazionale di arti decorative e industriali moderne di Parigi e a Roma. Poi passata ai figli Domenico e Quinto e successivamente gestita dalla vedova di quest’ultimo, Maria Teresa Pezzotti insieme ai loro figli: Angelo e Giuseppe ovvero gli attuali titolari affiancati dal figlio di Giuseppe, Emanuele; che porta a quattro le generazioni di Brunelli che lavorano nella storica bottega. E proprio nel 2012 è stata insignita dalla Regione Lombardia della qualifica di negozio storico.

Al suo interno si può trovare di tutto dal prodotto per il falegname, al fabbro, all’hobbista ai prodotti per la cucina, dagli articoli nautici e fino al collezionista.

All’interno del negozio, si può ammirare la pavimentazione originale di marmo rosso di Verona che era l’antica strada del lungo lago e dietro al bancone secolare in legno, fatto dal nonno Angelo, così come parte degli arredi rimasti, si nasconde un mondo magico di oggetti antichi di testimonianze preziose del lavoro artigiano e contadino. E’ quasi un museo etnografico, che conserva straordinari reperti della cultura materiale. Per esempio conservano la prima macchina per far girare lo spiedo, funzionante a molla, con il marchio “Ferramenta Brunelli”, un particolare attrezzo per affilare le lamette da barba, pesanti mestoli da fonderia, mozzi e cerchi per carri, vecchie lame da aratro, i ferri per i buoi e altri oggetti che raccontano i tempi ormai andati.

Venendo ai giorni nostri la ferramenta si è specializzata: in duplicazioni delle chiavi e radiocomandi, in serrature, casseforti, giardinaggio, prodotti nautici (boe, cime, moschettoni italiani, catene, ancore, molle d’ormeggio) nell’utensileria manuale ed elettrica, in maniglie, scale, minuterie varie, tasselli, pentolame d’alluminio; polentine in rame automatiche, spiedi e barbecue e attrezzi per il camino in ferro e in ottone tutti di manifattura locale come la ristagnatura di pentole di rame.

La tradizione, la professionalità e la mirata conoscenza dei prodotti sono il loro punto di forza tramandato negli anni.