Fotottica Gigi

Fotottica Gigi è un’azienda specializzata nel commercio al dettaglio di articoli di ottica e fotografia fondata il 2 novembre 1965 a Casalpusterlengo, in Via Gramsci, dal giovane ventitreenne Luigi Mombelli.
Con entusiasmo e tanta ambizione, ma anche sommerso dai debiti, Gigi, così chiamato amichevolmente, è determinato a realizzare il suo sogno. Accompagnato e sostenuto dalla moglie Rosaria, Gigi inizia, così, un lungo e tortuoso percorso di attività nel settore dell’ottica.
Mezzo secolo di storia che ha il suo inizio in un locale anonimo, di piccole dimensioni, modesto, ma accogliente, un luogo, sì per il commercio, ma anche per incontrarsi con parenti ed amici.
Nel 1977, la ditta, trasferitasi nel centro storico di Casalpusterlengo, in Largo Casali, vive la sua prima stagione di splendore.
Si moltiplicano le linee di montature in vendita e il ventaglio degli articoli settoriali e aumenta la clientela. Grazie ad un laboratorio interno, dotato di macchinari nuovi e innovativi, il negozio è in grado di offrire un servizio che riduce i tempi di attesa di consegna dell’occhiale e assicura un controllo maggiore del prodotto finito.

Il team si rinnova con l’ingresso in azienda del figlio di Gigi, Andrea Mombelli, come secondo responsabile della parte commerciale e di laboratorio.
A completare l’organico si inserisce il primogenito di Andrea, Gianluca, che cura l’aspetto prettamente clinico dell’attività.
Passo dopo passo l’attività di Luigi Mombelli ha raggiunto il traguardo dei 50 anni di attività.

OTTICA DANESINI

L’Ottica Danesini si trova a Vigevano in Corso Vittorio Emanuele n.112, nel pieno centro della città a 500 mt dalla storica Piazza Ducale.
L’Ottica Danesini oltre ad essere un negozio in grado di avvalersi delle tecnologie più avanzate, fonda la sua esperienza e professionalità sulla tradizione famigliare che si perpetua dal 1954.
Negli anni Cinquanta nonno Arnaldo Chiola apre la prima attività improntata prevalentemente sulla fotografia. Dagli anni Settanta sarà la figlia Nicoletta a trasformare il negozio in foto ottica.
Dopo il matrimonio nel 1978, l’impresa diventerà Foto Ottica Danesini, mantenendo sempre quel gusto e amore per il lavoro che l’hanno fatta diventare un punto di riferimento per la città di Vigevano, coccolando i clienti e prendendosene cura al di là del semplice rapporto commerciale.
Negli anni il negozio ha subito trasformazioni e ammodernamenti, l’ultima veramente importante nel 2001.
L’attuale titolare dell’impresa è Luca Danesini, che ha rilevato dal padre l’attività nel maggio del 2001.
Luca è Ottico-Optometrista mentre la moglie Paola è Ortottista Assistente in oftalmologia. Tradizione, professionalità, innovazione e cortesia sono e saranno sempre i punti saldi di questa attività.
Da qualche anno l’impresa è inoltre convenzionata con l’ASL ed è pertanto un fornitore di protesi per ipovedenti.

Rimoldi Ottico in Milano

La Ditta Rimoldi nasce nel 1907 intestata a Pietro Rimoldi, anche se la prima documentazione risale al 1932. Nel 1930 con la morte del figlio maggiore Arturo, chiude l’attività di laboratorio e apre come negozio di ottica e foto-cine.
Poi è la figlia Angelina a intestarsi il negozio fino al 1944, quando dev’essere parzialmente ristrutturato per via dei bombardamenti. Nel frattempo Adolfo, figlio di Pietro, liquida le sorelle e porta avanti l’attività di famiglia, vincendo anche un concorso per la fornitura di occhiali ai mutuati della Cassa Mutua di Milano e Provincia. È l’Ottica Rimoldi a rifornire alcuni ciclisti professionisti di fama internazionale dell’epoca, come Baldini, Battistini, Panebianco; Guerra e Bartali qui si rivolgono per il controllo della vista e per la fornitura di occhiali correttivi. Adolfo è sempre all’avanguardia: frequenta corsi specialistici di optometria e contattologia conseguendo diplomi, attestati e onorificenze. Nel 1974 la Ditta Rimoldi si sposta nei locali adiacenti, portando a due il numero delle sue vetrine, all’inaugurazione intervengono il Presidente degli Ottici Ricco e il Consiglio al completo. Nello stesso anno Adolfo viene affiancato dal figlio Pietro che tutt’ora porta avanti l’attività di famiglia conservando l’arredamento vintage inalterato, ma impegnandosi ad essere sempre aggiornato e all’avanguardia nel settore oftalmico e corneale come faceva il padre.

Ottica Busetti S.a.s. di Busetti Laura & C.

Bottega: e ti vengono subito in mente i laboratori del Medioevo, dove il lavoro quotidiano fatto con infinita passione a volte diventava arte.

Storica: nata tanto tempo fa, con alle spalle anni ed anni di esperienza da mettere a disposizione di chi voglia qualcosa di valore.

Bottega storica: il pensiero corre ad un negozio di viale Brenta, una vetrina con allestimenti insoliti, mobili retrò all’interno, colori tenui e tante scatole colorate che contengono occhiali, tanti occhiali. Partiamo però dall’inizio.

L’“Ottica Busetti” nasce ufficialmente il 21 maggio 1959. Adriano Busetti, conseguito l’attestato di ottico e ottenuta la licenza dal Comune di Milano, apre in via Breno 1 il suo negozio di ottica e fotografia, allora unico nel quartiere, sempre sostenuto da Romana, compagna fedele di tutta la vita e a pieno titolo “il suo braccio destro”. La sede è rimasta la stessa fino al 2000, quando il negozio è stato trasferito in Viale Brenta, a pochi passi da Via Breno, ma in una posizione che garantisce maggiore visibilità ed è più comodo da raggiungere.

Inizialmente Adriano Busetti decide di affiancare agli articoli di ottica apparecchi ed accessori per la fotografia. Nel giro di pochi anni, però, l’ottica diventa la parte più importante dell’attività. Molto presto emerge la bravura di Adriano come optometrista, uno dei primi in Italia, e questo fa sì che i clienti si rivolgano a lui non solo per l’acquisto di un paio di occhiali, ma, sempre più numerosi, per l’esame della vista.

La passione con la quale il fondatore svolge la sua attività, ma soprattutto la sua attenzione nel cambiare strumenti ed attrezzature, affinché nel suo laboratorio siano sempre presenti le macchine più all’avanguardia per l’analisi visiva, lo portano nel giro di qualche anno ad abbandonare del tutto l’attività commerciale in campo fotografico. Ne guadagna l’attività di optometrista: negli anni ’70, il negozio di Adriano Busetti è tra i primi in città a misurare i difetti visivi con l’ausilio di un autorefrattometro computerizzato. Sempre in quegli anni, l’Ottica Busetti è in prima fila per offrire occhiali realizzati con l’allora nuovissima mola automatizzata per la sagomatura delle lenti ed il montaggio degli occhiali.

Quando nel 1993 Adriano ci lascia prematuramente, l’attività viene rilevata dalla moglie, Maria Romana, e dalle figlie Laura e Mariagrazia.

Dopo pochi anni in negozio rimane la figlia Laura, Elena per gli amici, che farà sua la filosofia professionale di papà Adriano. Curiosità e ricerca estetica non le fanno dimenticare che – in primo piano – c’è e deve sempre rimanere il benessere visivo di chi si rivolge a lei. Il suo piccolo laboratorio professionale continua ad ospitare strumentazioni sempre nuove e sempre più tecnologiche: forottero, tonopachimetro, auto refrattometro-cheratometro, focometro, lampada a fessura, nomi difficili da ricordare, strumenti indispensabili per uscire dall’Ottica Busetti certi di avere la lente giusta.

Elena non è, come nella canzone di De Andrè, uno “spacciatore di lenti per improvvisare occhi contenti”, ma una professionista scrupolosa, una guida paziente che sa consigliare e – riuscendo a coniugare le esigenze tecniche con il nostro legittimo desiderio di essere belli – riesce a trasformare il cliente in un nuovo amico, che tornerà all’Ottica Busetti e che, capita spesso, la consiglierà ai propri amici.

Preparazione tecnica e serietà sono ancora oggi, dopo cinquantacinque anni, la merce più venduta nella bottega di Viale Brenta, insieme a montature allegre e colorate, nuove o classiche che contengono lenti accuratamente misurate per correggere ogni imperfezione.

Da qualche anno il logo e nome della “bottega” girano il mondo sulla divisa di una squadra ciclistica e ci piace pensare che Adriano si diverta nel vedere le imprese a cui partecipa da insolito sostenitore.

Guarneri Ottica di Guarneri Fulvio & C. S.n.c.

La Guarneri Ottica è presente a Crema con due punti vendita di antica tradizione. Fondata nel 1948, l’azienda è specializzata in occhialeria e strumentazione tecnica. Nel negozio di via Mazzini 87 troverete una sala optometrica per il controllo della  visione e un vasto assortimento di occhiali da sole e da vista. Siamo concessionari Rayban dal 1956. Nel negozio di via XX settembre 51 abbiamo una sala optometrica, un reparto di strumentazione tecnica (barometri, termometri, igrometri, microscopi, cannocchiali, binocoli e telescopi, bussole e termometri). Siamo specializzati in occhiali Oakley dal 1989. I negozi sono associati alla Guarneri Applicazioni Lenti a contatto, un’attività che vanta 35 anni d’esperienza nell’applicazione delle lenti

Ottica Valtellinese di Vettore Roberto e C. S.n.c.

Una storia che dura dal 1954. Il sig. Luciano Vettore, tecnico d’ottica, come riporta un vecchio annuncio pubblicitario, avvia nella primavera di quell’anno il negozio di ottica. Da allora, la sede dell’attività è sempre stata collocata nel centro cittadino e sempre sulla stessa via, la via Piazzi, variando di pochi metri l’ubicazione del negozio nel corso degli anni. Il campo d’azione, come riporta l’atto di costituzione “negozio per la vendita al minuto di articoli per fotografia, strumenti topografia ed articoli inerenti laboratorio di ottico”, si è sempre più specializzato nel tempo, privilegiando il lavoro di ottico e la vendita di articoli affini. Ora, come allora, l’obiettivo è di proporre sempre articoli di qualità, di marchi diversi, per esigenze diverse. “Per gli occhi, ciò che vi è di meglio è appena quanto basta”: il motto coniato dal signor Luciano che vale ancor’oggi

Ottica Artioli S.r.l.

L’azienda sorge nel 1953, quando i fratelli Ermes e Mauro Artioli iniziano l’attività commerciale di ottica e vendita di materiale fotografico. Spinta dalla loro passione in breve tempo ottiene notorietà in Città, divenendo per decenni un punto di riferimento per generazioni di milanesi. Il negozio, situato in un edificio storico risalente ai primi del Novecento, si è progressivamente ingrandito, fino a raggiungere le dimensioni attuali, con uno spazio di 5 vetrine affacciate sulla Piazza ed un ambiente distribuito su due livelli. Dal 1998 l’attività si è prevalentemente concentrata nell’ottica, settore in cui vengono massimamente valorizzati la professionalità, competenza ed esperienza accumulata negli oltre 60 anni di vita dell’azienda. Nel 2010 i locali sono stati completamente rinnovati per dare una veste più moderna ed attraente al negozio, utilizzando soluzioni e materiali eleganti e sobri e soprattutto mantenendo immutata l’atmosfera confortevole e lo spirito informale che hanno sempre contraddistinto la “bottega Artioli”.