Bar Trattoria Ghisleni Cristina

La Trattoria, ora da Franca, di Caprino Bergamasco è una “Storica Attività” di Regione Lombardia. Vale la pena di fermarsi in questo luogo, una cucina genuina e sana, della tradizione lombarda e locale. La proprietaria è davvero molto gentile e cortese. E’ un trattoria con un ambiente spartano, dove la tavola è la assoluta protagonista, con prezzi davvero convenienti

Bar Trattoria Circolo La Romana di Cambiaghi Tersillo

La trattoria “La Romana” fu avviata dalla madre dell’attuale proprietario che la gestisce da tredici anni con la famiglia. La madre del sig. Cambiaghi Tersilio, originaria di Roma, ha lavorato nel locale per quarantacinque anni, esprimendo quindi continuità tra passato e presente ed erogando servizi di eccellenza. Il locale si è visto assegnare dal sito di recensioni gastronomiche Tripadvisor il Certificato di Eccellenza per l’anno 2014 con il massimo del punteggio.

Negli anni venti la struttura era un albergo denominato “Al Torrente Vallone” di proprietà del bisnonno del proprietario. Situata nel centro storico di Traona, di fronte al Palazzo Comunale, può ospitare circa una quarantina di persone, per questo motivo è gradita la prenotazione. Il soffitto della sala da pranzo è composto da una serie di volte a crociera molto caratteristiche, mantenute nel tempo e valorizzate da un sapiente gioco di luci.

La zona in cui si trova l’edificio è caratteristica ed accogliente per chi la percorre, in particolare rivela il suo fascino più nascosto e misterioso quando si cammina lungo la via medioevale, la piazzetta tranquilla che trasmette la dolce nostalgia di momenti che si vorrebbero rivivere.

All’interno del locale regna un’atmosfera tranquilla e familiare, condotta con simpatia e professionalità dal sig. Cambiaghi. La soddisfazione dei bisogni dei clienti, il rapporto qualità quantità e prezzo sono i punti di forza.

Davanti all’ingresso del locale c’è un cortiletto sul quale è affacciato un bellissimo portone, tipico del posto, con volta in sasso. Un’altra curiosità consiste nella botola situata a livello del pavimento della sala da pranzo che, attraverso uno spesso vetro calpestabile, permette la visione della cantina sottostante protetta da una griglia in ferro battuto originale dell’epoca: antiche botti, ormai inutilizzabili, fanno bella mostra adagiate su muretti in sasso originali.