Ortofrutta Azzimonti Rita di Premoli Aldo &C.

Era il 1884 quando Azzimanti Battista, nei locali adibiti a negozio venda oltre ai prodotti coltivati in un terreno nei pressi del “Zizieu” (la cappellino tra via Quintino Sella e viale Repubblica), frutta e verdura comprati a Vigevano, recuperate con l’aiuto di un carretto e dei suoi otto figli.
Fu però alla più piccola, Rita, che affidò a soli 11 anni, il negozio, di cui si ha traccia scritta nel 1943, negozio che divenne ben presto grazie alla grinta e alla gentilezza di Rita un punto di riferimento per tante famiglie bustocche.
Un locale arredato in maniera semplice, in via Quintino Sella 1 è la sede in cui Rita e suo marito Giovanni Premoli, un altro giovane fruttivendolo, conquistano la fiducia e spesso anche l’amicizia dei clienti. Locale che adesso ha anche un “negozio frigorifero” per la migliore conservazione dei prodotti ortofrutticoli, tante bilance di precisione e una elettronica esterna a pavimento per le derrate maggiori.
Alla tradizionale vendita di frutta e verdura si è affiancata quella di altri prodotti, ma è la varietà di frutta e verdura l’elemento fondamentale del negozio, rifornito dall’approvvigionamento continuo all’ortomercato dove il signor Premoli Aldo, per tutti l’Aldino, si rifornisce.

Giuno’ Renato

Tramandata da generazioni dal 1955, l’attività è passata dai nonni, ai figli, ai figli dei figli fino ai proprietari attuali, che la gestiscono dall’88. In origine un’attività ambulante, per le vie del paese, in seguito stabilitasi nell’odierno negozio alimentare di frutta e verdure specializzato in cioccolato e tè. Ubicata nel centro storico di Bozzolo (MN) l’attività ha mantenuto anche pezzi d’arredamento d’antiquato. Con grande volontà di continuare e mantenere una tradizione di famiglia, la ricerca della qualità di prodotti e materie prime prosegue con passione e dedizione. Disponibilità e cortesia sono fondamentali e le esigenze del cliente vengono innanzitutto: anche gli orari di apertura sempre flessibili sono una risposta concreta alle mutate necessità del mercato.