UNA NUOVA LEGGE PER IL RICONOSCIMENTO DELLE ATTIVITÀ STORICHE E DI TRADIZIONE: SI CHIUDE UN PERCORSO E SE NE APRE UN ALTRO

Dal 2004 Regione Lombardia valorizza le attività commerciali “storiche”, in quanto testimonianza tangibile di tradizione, operosità e scelte lungimiranti per affrontare l’evoluzione dei gusti e dei consumi, nonché prezioso mosaico di un vasto e vivace patrimonio locale, da preservare e sostenere.
Ora Regione ha varato una legge ad hoc, la n.5 del 4 marzo 2019: “Valorizzazione delle attività storiche e di tradizione”, in vigore dal 23 marzo 2019.
Con la legge 5 del 2019 Regione Lombardia ha voluto riconoscere formalmente la rilevanza del patrimonio delle attività storiche e, in particolare, poterle sostenere in modo più efficace, portando a rango legislativo il percorso di valorizzazione già messo in atto e normandone le possibili misure di sostegno.
In attuazione della legge la Giunta regionale ha approvato una nuova delibera, che approva i criteri per il riconoscimento delle attività storiche e di tradizione.

A breve sarà definita la data a partire dalla quale sarà possibile presentare le proposte di riconoscimento sulla base dei nuovi criteri.

Per saperne di più:
Riconoscimento delle attività storiche e di tradizione